In questi giorni ricorre il compleanno
di quando ben 10 anni fa trovai uno spelacchiato gattino
che tentava disperatamente di attirare l’attenzione.

Era sopra un albero, pioveva terribilmente, ma non potevo lasciarlo lì.
Mi sono arrampicata in mezzo al fango e l’ho tirato giu.
Da quel momento siamo stati sempre amici.

E lo siamo ancora, anche se Nohel non è più con me.
Ha lasciato un segno indelebile nelle nostre vite,
ma i gatti sono spiriti di un altro ondo e prima o poi
tornano a casa, anche se vorrebbero restare con noi.

Sono certa che avrò altri gatti,
se possibile altri Main Coon,
ma nessuno sarà più come lui,perchè Nohel c’è sempre.